L’architetto e la nuova casa

La piccola mansarda con i tetti spioventi di quel blu grigio così caratteristico nel centro di Parigi è senza dubbio la casa che più si adatta a me. Dalle grandi finestre posso intravedere la Senna, proprio la punta dell'isola di Ile de la Citè, con quel suo enorme salice piangente, dove più di una volta sono andata a nascondermi dai miei pensieri. A Parigi la mia indole romantica, molto scarsa nella mia cara Toscana, si fa largo con insistenza tra le giornate di pioggia autunnali